"Nella Terra del Mito": la tomba di Agrippina a Bacoli, mito e storia da riscoprire

A Bacoli sorge la tomba di Agrippina, madre dell'imperatore Nerone, o almeno questo è ciò che la leggenda ci dice. Le rovine della costruzione imperiale accoglierebbero, infatti, i resti di un matricidio: Nerone fece uccidere la madre nel 59 d.C.

Questo monumento è, in realtà, un teatro-ninfeo che faceva parte di un'enorme villa marittima, in passato distrutta, di cui rappresenta l'unica traccia oggi visibile.

Era nata come odeion, ovvero un teatro coperto per musica e spettacoli di mimi, in età probabilmente augustea, poi trasformato in ninfeo ad esedra (un incavo semicircolare, sovrastato da una semi-cupola).

Il complesso è composto da tre emicicli, ovvero tre strutture sovrapposte di forma semicircolare: a 1,30 metri sotto il livello della spiaggia si trova il primo livello, quello mediano è coperto da una volta rampante dove una gradinata in opus reticulatum ha lasciato diverse tracce della sua presenza non più visibile; la sua parete esterna è costituita da tre aperture intervallate da finestre. Il terzo emiciclo presenta una parete interna scandita da semicolonne, con capitelli di ordine corinzio, che formano una sorta di corridoio diviso in piccoli vani.



I lavori straordinari per permettere la ricostruzione del complesso e la riapertura al pubblico sono partiti a marzo 2016: da 30 anni non si interveniva su questa perla archeologica dei Campi Flegrei.

Grazie a un'opera di restauro frutto della sinergia tra amministrazione comunale e Soprintendenza ai Beni Archeologici di Napoli, a partire da maggio di quest'anno, è stato finalmente possibile per turisti e cittadini della zona, riappropriarsi della ricchezza, della storia, del mito di cui questo territorio abbonda, grazia alla riapertura al pubblico della tomba di Agrippina.

Tutta da scoprire!


#vulcanosolfatara #nellaterradelmito #vulcano #solfatara #bacoli #solfataravolcano #tombadiagrippina #ninfeo #teatroninfeo #teatroromano #emicicli #nerone #agrippina #opusreticulatum #beniarcheologici

Vulcano Solfatara Srl
Via Solfatara 161
80078 Pozzuoli [Napoli], Italia
Contatti
Telefono: +39 081 5262341
Email: info@solfatara.it
Orari di Apertura
Lunedi - Domenica: 8,30 - 19 da Aprile a Ottobre
8,30 - 16,30 da Novembre a Marzo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.